Gabriele Borgna: Artigianato sentimentale

Gabriele Borgna, Artigianato sentimentale, Collezione Letteraria Poesia, puntoacapo Editrice, Pasturana 2017, Prefazione di Giuseppe Conte, pp. 48, € 8,00 ISBN 978-88-98224-58-6 Artigianato sentimentale, il titolo della raccolta di esordio di Gabriele Borgna, classe 1982, è un esordio importante, che in un certo senso si inserisce nella linea ligure della poesia nazionale – giusta l’osservazione di [...]

4×10

4x10, Quadernetto di poesia contemporanea, a cura di Grazia Calanna e Orazio Caruso, Algra Editore, 2015. Testi di Chiara Carastro, Antonio Lanza, Michele Leonardi, Pietro Russo Qualche anno fa, completamente ignaro di quanto avvenisse in Sicilia in campo letterario, invaso dal mio ingenuo idealismo, forse anche per un larvato desiderio di ritorno e riappacificazione, pensavo [...]

Patrizia Sardisco: esa esa

Patrizia Sardisco, CRIVU, plumelia edizioni 2016 E’ un dato di fatto, ormai, che il dialetto purifica l’italiano. Il titolo “crivu”, (setaccio) di questa opera prima, vincitrice del premio “Città di Marineo”, sottolinea, appunto, la cernita e il trattenimento - a parte i sassi grossi - delle impurie delle proprie vicende e di quelle della lingua. Il dialetto, secondo un pensiero [...]

Alessandro Corradino annota “Vangelo elementare”, di Gianluca Furnari.

Ripubblico l'intervento di Alessandro Corradino perché, nella precedente versione, l'autore mi ha segnalato dei problemi di formattazione e di impaginazione. Spero che adesso il testo sia corretto.  Gianluca Furnari, VANGELO ELEMENTARE, Raffaelli 2015 di Alessandro Corradino IL SACRO DENTRO LA STORIA L´anno scorso è uscito da Raffaelli Vangelo Elementare, opera prima di un giovane poeta siciliano, Gianluca [...]

Michele Paoletti: un’opera prima

IL DIONISIACO GIOVEDI’ DI MICHELE PAOLETTI Nota di lettura di Valeria Serofilli al volume Come fosse giovedì (puntoacapo Editrice, 2015) di Michele Paoletti.  Ad un anno dalla scorsa edizione del Premio Letterario Internazionale Astrolabio, è un piacere poter presentare l’autore del testo vincitore della sezione Poesia singola 2014. Un autore giovane ma già in possesso [...]

Luca Lanfredi: Si è come gli alberi …

Luca Lanfredi, IL TEMPO CHE SI FORMA, L'Arcolaio 2015 "La vita adulta"...già. È la terza sezione del libro d'esordio di Luca Lanfredi; ché, in fondo, tutto si riduce a questo. Cosa conserva di noi, delle cose, del nostro sguardo di una volta, degli amori, degli incontri, degli incanti, degli scontri, il tempo che verrà? Sicuramente [...]

Walter Infelise: Il tempo veloce del pane

Walter Infelise: IL TEMPO VELOCE DEL PANE, ARTES EDIZIONI 2015 Il tempo veloce del pane è un libro di poesia particolarissimo nel quale sono raccolti testi che coprono un arco temporale di oltre vent'anni: molto diversi tra loro, per forma, per contenuto, per intenzione e intensità, essi però restituiscono uno sguardo, certo variegato e complesso, [...]

Maurizio Giudice. Fermarsi:ecco

Maurizio Giudice, VARIANZE, Giuliano Ladolfi 2015 Opera prima. 14 testi. Asciuttissimi. Un verso centrale: "Che il dolore non fosse una moneta di scambio / non c'è mai venuto in mente". Quindi sottrazione, descrizione di ciò che rimane, fino al deserto che avanza. Che, eppure, "ripara le pieghe dei nostri passaggi". Ma, certo, anche una dichiarazione [...]

Rosa Salvia su un poemetto di Antonio Devicienti

Antonio Devicienti, Torrido,  FaraEditore 2014 di Rosa Salvia E’ per l’alleanza primigenia di ritmo e pulsazione vitale, che il verso è per il complesso e poliedrico poeta pugliese Antonio Devicienti naturale impulso umano, denuncia, ricerca viscerale, continua, meditazione e attesa. La poesia è fluida, obliqua, circonfusa di aloni e di ombre in cui persino l’espressione lirica [...]

Vincenzo di Maro presenta l’opera prima di Viviana Faschi

LO SPLEEN DI MILANO SUPERMARKET OCCIDENTE, SEMPRE APERTO Viviana Faschi, un’opera prima Capita che il titolo di un libro suggerisca qualche suo illustre precedente. Perciò si può pensare che le ragioni che hanno indotto Viviana Faschi, autrice di “Lo spleen di Milano”, a scegliere un titolo tanto allusivo, siano quelle di un’accorta propaganda. Sfogliando questo [...]

Antonio Devicienti: nella petraia i sassi ardono

Antonio Devicienti, TORRIDO, in AA.VV. OPERE SCELTE, FaraEditore 2014 Il poemetto di Antonio Devicienti, selezionato al concorso "Pubblica con noi" 2014, è ispirato alle vicende umane e artistiche di Edoardo De Candia, pittore ed emarginato (Lecce, 1933 - ivi, 1992). Intreccia elementi di biografia del pittore a un canto "forsennato", altisonante, dove i temi della [...]

Lucia Marilena Ingranata: la quotidiana somministrazione di un dolore

Lucia Marilena Ingranata, IO E LUCIA, edizioni Noubs, 2014, Chieti di Nino Iacovella L'esordio di Marilena Lucia Ingranata è sorprendente, perché è raro trovare un poeta che sappia mettere così a nudo la propria vita, con tale intensità ed equilibrio, dopo così tanti anni di silenzioso apprendistato nella scrittura. Il titolo allude al tema classico [...]

Marco Malvestio: gli dei si manifestano nell’acqua

Marco Malvestio, Depurazione delle acque, La Vita Felice 2013 Marco Malvestio pubblica un'opera prima che vuole essere "riassuntiva", e parrebbe ironia sostenere che si possa scrivere un'opera riassuntiva a 23 anni. È così, invece. Io ne scrissi una molto ambiziosa che si chiamava Assenza e che è rimasta fra le cose dell'età giovane. E poi [...]

Alcuni autori della collana Agape: Claudio Finelli

Claudio Finelli, SULLE MIE LABBRA, La Vita Felice 2013 C'è una costante nel teatro dell'educazione affettiva, quantomeno in una cultura di ambito occidentale, ed è il flettersi, fino alla rottura, della parola che vuole raccontarla, trattenerla, almeno in un punto di quiete. È esperienza che si dirama tra un prima e un dopo, tra l'esserci [...]

Marcello Bellavia: costellazioni e cellule

Marcello Bellavia, FRONTESPIZIO LUMINALE, Edizioni Smasher 2013 A proposito di questa opera prima di Marcello Bellavia, si può percepire, ad occhio, il dato visivo dell'esperienza, non il dato realistico, s'intende, ma pittorico, di una realtà già traslata, dunque, il che mi fa pensare a un procedere insieme, per doppio percorso di segni, la mano e [...]

Stefano Strazzabosco: tra i numeri e l’illusione della Storia

Stefano Strazzabosco, 66, Il ponte del sale 2013 A volte, per cercare di capire un libro che sfugge, per individuare qualche crepa o provare a crearla girando intorno al testo come le città assediate finché almeno una parola non si arrenda e non tradisca, si fanno dei giochetti: in questo caso, riflettendo o facendosi influenzare [...]

Materiali da Land: Francesca Sallusti

Francesca Sallusti, LA LEPRE CEDE IL PASSO ALL’ORO, L’arcolaio 2008 A due conclusioni diverse sembrano approdare Jacopo Riccardi e Stelvio Di Spigno presentando questa opera prima - ma già perfettamente collocabile nell’ambito di un laboratorio della lingua - con effetti a volte di superficie, sulle strutture, altre volte sulle matrici. Così Jacopo Riccardi non vede [...]