Simone Maria Bonin: …ma il rumore del reale …

Simone Maria Bonin, TRATTI PRIMI, Arcipelago Itaca 2017 Mi piace immaginare che un atteggiamento etico, non so quanto volontario, coinvolga ogni poetica in una “descrizione” dell’esperienza umana, della precarietà del vivere. Nella prima parte del libro, prima di declinarli nel vissuto, Bonin guarda con la coda dell’occhio i procedimenti scientifici – da qui il tono [...]

Annunci

Dario Pasero, un libro e tre testi inediti

Sul numero 107 della rivista IL SEGNALE DI MILANO, è uscita questa mia recensione a un libro di Dario Pasero. La pubblico qui unitamente a tre testi inediti che l'autore mi ha inviato. Lo ringrazio. Dario Pasero, Ubach e adrèit, Altre riflessioni poetiche piemontesi, puntoacapo 2016 Il centro ideale di questo modo di sentire la [...]

Rosa Salvia sull’ultimo libro di Filippo Ravizza

Filippo Ravizza La coscienza del tempo La Vita Felice, Milano 2017 di Rosa Salvia     La poesia di Filippo Ravizza si esprime in un ricco plurilinguismo definitorio e non evocativo, espressionista, presente sia nella raccolta precedente Il secolo fragile, che ne La coscienza del tempo. Alla composizione di una lirica che sia anche prosa, [...]

Gli alberi poeti/ci, seconda parte

Si conclude con queste pubblicazioni il progetto “Gli alberi poeti/ci, iniziato in seconda elementare. Abbiamo ripreso alcune poesie donate dai poeti e sulle quali i bambini avevano già scritto con le loro prime invenzioni e scoperte. Forse altre parole, oggi, in quinta elementare, più mature, non so, sicuramente con la stessa capacità, ormai interiorizzata, di [...]

Riccardo Duranti: qualche appunto

Riccardo Duranti, MEDITAMONDO, coazinzolapress 2013 Il libro raccoglie testi poetici scritti dal 1988 al 2012, ed è interessante, leggendo queste prove così ampiamente dislocate nel tempo, riflettere sulla storia dei libri “ufficiali” pubblicati a partire dagli anni ottanta, e di libri, come questo, cresciuti secondo direttive più indipendenti. Una riflessione in parallelo dimostra la presenza [...]

Eleonora Rimolo su un libro di Fabrizio Bregoli

Perché coprire tutto: nota di lettura a Il senso della neve, di Fabrizio Bregoli (Prefazione di Ivan Fedeli, Postfazione di Tomaso Kemeny, Puntoacapo 2016). La percezione del caldo e del freddo collimano in una straordinaria sensazione di assoluta grazia all’interno dei versi de Il senso della neve di Fabrizio Bregoli, per il quale la neve [...]

Rosa Salvia: solo il respiro dura per sempre

Rosa Salvia, IL GIARDINO DELL’ATTESA, Samuele Editore 2017 La poesia di Rosa Salvia è gentile e a suo modo fiabesca. La fiaba è un genere letterario che, certo, non espelle dalle sue trame il dolore e le avversità, cosicché, leggendo questi versi dedicati all’attesa di un giardino, prima avvertiamo il fiabesco della primavera, la morbidezza [...]

Annamaria Ferramosca: grido sono ancora

Annamaria Ferramosca, TRITTICI, Il segno e la parola, Dot.com Press 2016 Leggendo queste poesie di Annamaria a commento – ma il termine è chiaramente inappropriato – dei lavori pittorici di Amedeo Modigliani, Frida Kahlo, Cristina Bove e Antonio Laglia, mi viene subito da dire che ogni catalogo d’arte dovrebbe contenere commenti di questo genere. Lo [...]

Cinzia Marulli: in quel dolore che c’è…

Cinzia Marulli, LA CASA DELLE FATE, La Vita Felilce 2017 "E' un libro crudo e duro, tristemente angoscioso ma nel quale sono presenti anche delicate tenerezze", annota Marco Antonio Campos nella postfazione. Questa casa delle fate – espressione che costituisce una bella metafora a indicare qualcosa che si assottiglia, che diventa eterea – è la [...]

Alessandra Cameroni: Parole mute/olio su legno

Questi sono gli appunti preparatori che la pittrice Alessandra Cameroni ha stilato leggendo un testo tratto da COMPITU RE VIVI, prima della creazione della sua creazione pittorica. La ringrazio molto. Passo nei minuti contati nel suono di una stanza chiusa senza porte e senza finestre: è il luogo antico dove mi porti una questione privata tra [...]

Alessandro Bellasio su COMPITU RE VIVI

A distanza di quattro anni dalla pubblicazione del libro, ricevo ancora consensi e letture critiche. Questo testo è di Alessandro Bellasio, un giovane poeta in procinto di pubblicare la sua opera prima. Si è trattato, come per pochissimi altri, di un vero e proprio colloquio con Alessandro, cosa che mi stupisce molto per un poeta della sua generazione, [...]

Giusi Busceti: SESTILE e gli anni novanta

Giusi Busceti, SESTILE, Corpo 10, 1991 A rileggere i libri di quegli anni - certi libri, chiaramente - si rimane colpiti dalla fortissima compattezza stilistica derivante dall'adesione a una poetica non sempre dichiarata ma perfettamente riconoscibile nell'area del cosiddetto neoorfismo, fenomeno di area milanese capace di aggregare, tuttavia, anche poeti assai lontani, quantomeno per area [...]

Due nuove pubblicazioni: Argo, In aspre rime

Segnalo l'uscita di due importanti pubblicazioni per la poesia: ARGO, annuario di poesia 2016, lavoro assai composito e variegato sullo stato della poesia oggi.   Il mio lavoro si occupa di poesia siciliana: "Tra sicilianità e segno della madre". "Sebastiano Aglieco chiude la sezione L'Italia a pezzi, tracciando un ritratto della letteratura siciliana del Novecento, [...]

ArteEventi Merate: grazie

Un grazie dovuto agli amici di Merate Arte per questa bellissima occasione. Ringrazio Marco Bellini per la lettura critica  attenta e puntuale del mio libro, e per avermi fatto leggere dei testi che normalmente non leggo mai. Grazie a Paolo Pistoletti che è venuto a sentirmi dalla lontana Umbria... e che la prossima volta, spero, porterà [...]

Lo stato delle cose

Trovata una scatola zeppa di libri di poesia abbandonati. Alcuni autori conosciuti, altri no. Libri recenti ma anche risalenti a una ventina d'anni fa... Alcuni indirizzati a critici, con tanto di lettera autografata... A volte libri belli, di cui, magari, nessuno ha mai parlato, più spesso libri gonfi di sé, con bibliografie e antologie critiche [...]