dal cellulare

vorrei dire questo: quando parlo di me, dei miei dubbi, inquietudini, rabbie...vorrei che s'intendessero queste parole come cose che riguardano più gli altri che me. per quanto mi riguarda  sono esercizi di solitudine. la continuazione di questo blog sará solo "da uno spazio bianco", una casa che sto giá preparando.

da uno spazio bianco

da uno spazio bianco  Lavoro seriamente a questo progetto. Diventerà una piccola rivista in cartaceo e in pdf, con una collanina di testi allegati. Gli intenti? Ripartire dal bianco. Ripartire da pochi. Ripartire dalla libera voglia di fare e leggere poesia. Ripartire dalla lingua biforcuta e innocente. Il blog non sarà aggiornato tutte le volte, ma [...]