offerta per il giorno dei defunti

Marco Munaro

a Pierluigi Cappello

 

Acqua. Terra. Fuoco. Cielo.

Acqua che sgorga e corre dalle rocce dei tuoi prati
trafitta nelle mani.

Terra che trema e si acquieta e torna a tremare immobile, prigioniera.

Fuoco acceso d’amore nelle parole dette e soffiate nell’aria.

Aria che riempie la stanza e ora finalmente
ti dice: Vieni, vola.

La perfetta agonia, il mai pronunciato lamento.

E tu continua a correre sui piedi dei tuoi versi.

1-2 ottobre 17

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...