Alessandro Carrera: i poeti sono impossibili

Alessandro Carrera, I POETI SONO IMPOSSIBILI, nuova edizione ampliata, Sossella, 2016

poeti-impossibili_steso

Di Alessandro Carrera, di cui è appena uscito un nuovo libro di poesia presso Nottetempo, occorrerebbe rileggere i testi precedenti, soprattutto quelli poetici, quantomeno per apprezzarne la complessità e il tentativo di delineare una scrittura “sopra le righe”, non totalmente influenzata dalle poetiche degli ultimi decenni.
Questo è un libro che raccoglie i saggi già pubblicati da Carrera in rivista. La maggior parte ruotano intorno al tema evocato dal titolo, altri sono di spessore filosofico – vastissimi i rimandi e le conoscenze che Carrera può vantare -.
È un libro, dunque, che si può attraversare percorrendo due strade diverse: da una parte una posizione di stampo più metaletterario che filosofico in quanto il ragionamento non si limita all’ambito speculativo – che cos’è la poesia – ma non rinuncia a toccare, per curiosità e cultura, altre arti, altre fattezze della forma, tutti aspetti che la poesia, nella sua vasta campitura di colori, è in grado di inglobare.
L’altro ambito è quello che ha a che fare più specificatamente con un fenomeno sociologico: – chi sono le persone che scrivono poesie, che cosa pretendono dalle parole, da se stessi, dagli altri… -.
Carrera ci fa entrare nei salotti “buoni” della poesia, ci mostra e ci descrive persone, spesso personaggi, racconta aneddoti che la dicono lunga sulla grande malattia del ventesimo secolo, il narcisismo; spesso ridicolizza con finissima ironia – sostanzialmente, però, con la malinconia dell’inevitabile accadere, dell’impossibilità di cambiare le carte in tavola, del dover accogliere una varietà di produzione, dal testo basso al sublime poema, koinè babelica nelle cui maglie si nasconde, inevitabile, il rischio professato dalla critica.
Che deve fare, appunto, il critico, di fronte a una pletora di poeti, a quintali di libri destinati all’abbandono? È forse questo l’aspetto più interessante del libro: il tentativo di darsi regole; l’invito ad essere “sottili”, responsabili e rigorosi quando si scrive. Ma anche la proclamazione indiretta di un relativismo che per situazione storica ormai incistata, investe tutti.
Chi sono i poeti veramente? Chi sono i veri poeti? Che cosa fa, o dovrebbe fare, un critico? Prende posizione? Inventa formule nuove? Storicizza?
In fondo l’arma dell’ironia utilizzata da Carrera è un modo per de/costruire con delicatezza le impalcature delle poetiche che hanno scosso il secolo ventesimo. A volte Carrera incomincia il suo discorso dai piani alti, a volte dal basso, affrontando gli aspetti più fragili della scrittura legati all’essere, al mostrarsi, all’apparire, prima che alla poesia come forma. E lo fa con una scrittura che assomiglia al racconto, una prosa finissima e godibilissima capace di creare attese, sottilmente imparentata con la cronaca, ma, forse, anche con la mera invenzione letteraria.
Se c’è un libro che ogni poeta in fasce dovrebbere tenere sul comodino, prima che corteggiare maestri e costruire carriere, è proprio questo; un libro in cui specchiare i propri vizi e le proprie fragilità. Ma è anche un libro che può parecchio ferire il poeta maturo e disilluso, il quale si rivede nel suo passato di giovane costruttore di parole probababilmente immerso negli errori commessi, negli ostacoli non superati.
È un libro che invita a una sana disillusione, a non interrompere il nostro lavoro ma a coltivarlo senza pensare a tutti i costi a un consenso di una comunità di poeti che di fatto non esiste.

Sebastiano Aglieco

beato-chi-scrive-d499

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...