dal cellulare

più leggo poesia, più s’impone prepotente la solita constatazione: ma quanti siamo? un modo per rispondere é prendere atto che in realtà esistiamo solo per chi ci legge e ci conosce, e questo abbassa enormemente il numero dei poeti esistenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...