I libri di Rosa Salvia e Marco Righetti

Sabato 9 aprile ore 17,30
Milano, Libreria Popolare, Via Tadino
INCONTRO CON I POETI
Marco Righetti, In questo breve corso senza fine
Rosa Salvia, Dolore dei Sassi
Interventi di Mauro Ferrari e Ivan Fedeli

*

465b88_0ccf15678ddf4702a29bba2ea15fd9b3

 

Nell’aria il fruscio della neve. Il cielo aspira,
schiude i rami, rinserra squarci di nebbia,
ogni fiocco l’impronta di una stella
sulla piccola bara bianca.

La madre fissa il visino tatuato sulla mano,
si stringe al suo compagno.

La neve li unisce, li separa,
arriva alla bocca,
non ha sapore, soffoca ogni grido –

Bianco. il colore più antico. Brucia.

Un canzoniere d’amore creaturale, memoriale e civile,  questo di Rosa Salvia,  giunta al libro più alto e maturo del suo percorso, il libro probabilmente più profondo scritto da lei fino ad ora, un canzoniere dedicato agli elementi che ci rendono ancora vivi, esseri pensanti e sensibili.
Manuel Cohen nella postfazione

**

465b88_50636b551b0648e98240d80d158561c9

Si torna dove si nasce,
forse ora inventi la bambina che eri,
quando i cortili s’aprivano,
conchiglie, polvere di sole,
e il tuo piccolo mare imbastiva
gite e vetrine e i giorni sostavano
sull’uscio dei tuoi occhi,
inesplicati regni.

Righetti è autore autentico: lo si legge a tutto tondo, senza preclusioni verso ciò che accade in seguito; possiede come cosa sua un talento invidiabile, per cui tutto alla fine si chiarisce e si giustifica.
Ivan Fedeli nella prefazione.

 

PUNTOACAPO EDITRICE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...