La scatola sonora 31

Ho scritto su facebook che la forza del laicismo è quella di poter affrontare qualsiasi problema con l’apertura mentale delle persone curiose. Negare il Natale, o camuffarlo, e mi scuso se dicendo questo rischio di assomigliare a gentaglia che non ammiro per niente, significa negare la cultura occidentale praticamente in blocco. Vorrebbe dire, per esempio, rinunciare a questa musica, alla pittura, alle espressioni spirituali più alte dell’umanità che per forza di cose, nel bene e nel male, hanno coinciso col cristianesimo. Non si tratta di essere cristiani, o buddisti, o musulmani; si tratta di esseri umani, di abbracciare le diversità e  di conservare ciò che di buono serve per il futuro delle generazioni che verranno. Lo dico da laico e da credente senza fede… che è un bell’ossimoro tipico degli acquari, i più disponibili mentalmente, si sa, delle tipologie del baraccone astrologico.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...