Antonio Spagnuolo: l’amore barocco

Antonio Spagnuolo, IL SENSO DELLA POSSIBILITÀ, Kairos 2013

foto Antonio 2011La poesia di Antonio Spagnuolo, come sottolinea Carlo Di Lieto nella presentazione, è sicuramente ascrivibile all’ambito della poesia erotico/amorosa, “eros come amor vitae”. È poesia, quindi dotata di forza propulsiva, creatrice, si veda il complesso agglomerato di metafore e immagini che esplodono da questi versi con lo stesso turgore di una rosa nel pieno del suo proporsi come rosa del mondo, odorosa e funerea nello stesso tempo.
Funerea, appunto, perché la festa della vita si trascina dietro la malinconia del perduto, l’odore del disfacimento e della sconfitta fino alla tragedia dell’ineludibile. A eros sfrontato nella prima parte del libro, seppur non risolutivo, assetato infinitamente di se stesso, si contrappone la predella del rimpianto e della rievocazione del perduto: ” La casa era tutta tua, è tutta tua ancora, / anche nella tua assenza inaspettata, / ed io disperdo le mie mani / tra i ninnoli che non hanno più valore”, (In memoria di Elena, p. 87).
Il senso della possibilità, allora, si gioca nel progetto di una interruzione del desiderio, spegnere l’afflato dionisiaco della vita – che qui non avviene, né, del resto, potrebbe avvenire se non attraverso la rinuncia a non scrivere più – perché anche la poesia, a modo suo, è parola partecipe di un atto creativo di vasta portata a cui ogni cosa è invitata a partecipare.
“Lultimo accento è ancora la poesia”, dice, infatti, Spagnuolo, la poesia che non muore, ma che cambia forma. Forse, allora, il modo più consono per intendere il libro è il passaggio dal canto di un Orfeo panico, immerso nell’indistinto e gioioso teatro di un godimento che si rinnova e non si chiede, al canto doloroso di un Orfeo che ha perso la sua Euridice e inutilmente ne richiede la restituzione.

Sebastiano Aglieco
Brema agosto 2013

TESTI

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...