Taccuini: Merda allo specchio di Narciso

narcisomerda allo specchio di Narciso
ecco la rabbia: il sontuoso retrocedere del tempo sulla neve sciolta.
*
ecco la disubbidienza: quell’ostacolo necessario, calcolato, che ci porta fuori rotta.
*
ecco la punizione: l’obolo dovuto agli uomini.
*
quale strada per il dopo di questi anni? quale sguardo in questo specchio rotto in cui improvvisamente “ io” appaiono? e dove adesso sosto? in quali anni di me?
*
una parola che non voglio più nominare. una regola che vorrei sempre ricordare.
*
il tempo, la necessità e l’inganno del tempo: questo avviene, si ripete sempre in una classe. è doloroso. i poeti che non sanno questo non hanno rotto lo specchio della loro immagine.
*
vorrei dire a voce alta: MERDA AI POETI, MERDA ALLA POESIA, MERDA ALLO SPECCHIO DI NARCISO.
*
che cosa vuoi tu, voce muta? quale parte di me stai divorando per prima?
*
sento, nel corpo, una mancanza, come uno spazio che non ti appartiene, come un piccolo buco nero che ti inghiotte.
*
passano tutti da questo buco. le persone, soprattutto. ti attraversano, strappandoti.
*
perchè qualcuno ha deciso che tu sei un grande poeta? perchè dovresti essere tu l’oracolo, il sacerdote, il reietto con la patente, il cieco?
*
tu crei l’uomo piccolo o l’uomo grande? lo inventi per il mondo, per la parte specchiata di te che non si specchia? per un egoismo forsennato? tu hai creato l’uomo piccolo che sono io.
*
difficile abitare il mondo. ancora di più abitare una classe.
*
venite, poeti, venite a sporcare le vostre parole qui, datele in pasto a un quaderno a righe di prima, datele in pasto alle piccole bocche, all’ironia senza scampo, all’infinita ironia dei bambini.
*
venite a dire, qui: sono il più piccolo, il più inutile.

Sebastiano Aglieco

Annunci

2 thoughts on “Taccuini: Merda allo specchio di Narciso

  1. D’accordissimo e infatti per personalissima parte ultimamente questo mi è capitato di fare dando risposte più che umanamente (cercando di farmi capire anche e a modo loro) .non sin dall’inizio,in tutto.per es…che so : le mails che mi capita di mandare anche se rarissimamente ,anzi quasi mai sono sic e t sempliciter ,ancor più pulite e linde del bianco stesso.Un appunto ultimo lo farei comunque e sicuramente filosofico ,svelato il vero arcano; ovvero che la merda non è altro che produzione nostra(manzoniana certo ma d’artista sciente) magari anche d’nfanti cresciuti da parecchio tempo ma che se ne fottono (non al contrario ,come si vuole far credere ) solo che appena gettata, già essa/esse si anima/no dalle pareti di porcellana del water-ma NON E’ un problema nostro ma dei cessi o gole di scarico per rifiuti ,che peraltro non sono sempre sporcati da qualcosa di natura semplice e biochimica e quindi maggiormente danneggiati e questo si vede,eccome.

    Ma voglio citare uno che ha lavorato in un mattatoio per qualche anno parecchio tempo fa e poeta(come ode ai poeti è perfetta)

    Riempiono di acqua i budelli
    cantando una canzone d’amore
    l’ansia ha il respiro dei depuratori
    le sigarette limano gli affanni
    i budelli si gonfiano
    stringono lo stanzone e la gola (tripperia)
    crescono
    escono a riscaldare il divenire
    catturano
    poi ritornano ad inginocchiarsi
    svuotati
    sopra l’ombra di un piccolo
    feto bovino.

    oppure (per tutti)

    A qualche centinaio di metri
    passata la forma fresca del prato
    e dopo case dagli occhi spenti
    si trova il cimitero degli umani
    dove c’è carne che non sfama.

    Avevo ragione che anche se musichette,quelle però, qualcosa d’immediato e vecchissimo
    anche se immaturo e consapevole , lo davano ;e con due concludo:

    “anche se a Istanbul a Londra o a New York e persino Milano lo si vede [ ….] il sole
    è sempre uno ,nonostante le vostre dogane”.

    “che poi come si sbaglieranno,di così tanto a indovinarci ”

    Ligabue L.

    un saluto ,

    Marcello

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...