Rosa Salvia: La poesia di Sebastiano Aglieco

 

2012-10-23 10.17.44

Un intervento preciso e appassionato di Rosa Salvia sulla mia poesia. Si trova in Poesia 2.0. Un grazie a Rosa e a Luigi Bosco che ha pubblicato il testo.

Annunci

3 thoughts on “Rosa Salvia: La poesia di Sebastiano Aglieco

  1. Cara Rosa, è sempre strano quando gli altri – in genere quelli che ti hanno capito di più – decidono di scrivere dei tuoi versi. C’è un misto di conferma per ciò che hai cercato di dire nei tuoi versi, e di scoperta, per ciò che non capisci e che rimane da chiarire a se stessi: del resto un lavoro che possono fare solo i lettori. In questo tuo testo la conferma risiede nel tono drammatico che sottolinei, a volte tragico; nel rapporto con gli scrittori amati, soprattutto Leopardi, e anche nell’idea che fare poesia non è attività scissa dal pensare: fare poesia è, come qualcuno ha detto, un pensare per immagini; nel suono “dodecafonico” . La scoperta risiede ancora nella parola “dodecafonia”, in quanto non si tratta solo di stridere ma di cantare in toto, di avvertire tutti i suoni. Penso a questa cosa in rapporto al fatto che ultimamente i miei versi, inediti, suonano di più, ma poi rinunciano anche alla musica, e in fondo esprimono questa tensione, di cui parli, del cantare in coro e del cantare da soli. Un’altra cosa che mi interessa, di quello che dici, è il riferimento, in effetti, al “limbo purgatoriale”. Sì, direi che è proprio così…
    Un grazie di cuore per questa tua voglia di leggermi e di scrivere di me, il dono più bello che un lettore possa fare a te ma soprattutto all’opera; perchè l’opera, io penso, se è tale, dovrebbe sopravvivere al suo stesso autore; non appartenergli più. Essere semplicemente. Sebastiano

    Mi piace

  2. Credo di poter dire che Rosa è in gamba come poeta e come critico : antitetico a chi mostra nascondendo , a chi dice senza nominare . La sua “comunicazione” è un venticello di autenti cità gnoseologica che sgambetta il “critichese” e sposa finalmente la dimensione umana / terrestre della parola che cerca e si cerca .
    Con un augurio ad entrambi .
    leopoldo attolico –

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...